Previsioni stagionali — 14 settembre 2016
Riportiamo questo interessante editoriale tratto da www.meteogiuliacci.it
Inverno orfano di un potenziale grande protagonista

9 settembre 2016 – Con un comunicato emesso l’8 settembre la National Oceanic ad atmospheric Administration (NOAA), l’ente americano è propenso a ritenere che lo stato attuale dell’ENSO ( El Niño Southern Oscillation) è ora nello stao “neutro” (né Niño, né Niña).

Ma ecco il testo del comunicato:

ENSO Alert System Stato: Non Attivo

Condizioni di ENSO-neutre saranno favorite (tra il 55-60%) nel corso del prossimo autunno e  dell’inverno dell’emisfero settentrionale 2016-17.

Sono state osservate, in agosto, condizioni di ENSO neutrale rispetto a luglio, anche se le temperature superficiali del mare (SST) sono stati inferiori alla media nelel acque superficiali centro-orientali  dell’Oceano Pacifico equatoriale..

Mentre le regioni Niño-3.4 e Niño-3  sono rimaste su una anomalia di circa -0.5 ° C ( la soglia al di sotto della quale viene conclamata la Niña n.d.r.), per la maggior parte del mese invece l’area Niño-4 e Niño 1 + 2 erano -0.1 ° C e + 0,3 ° C, rispettivamente alla fine di agosto.

 Le temperature sotto lo strato superficiale  nel  Pacifico orientale e centrale sono rimaste al di sotto della media  e le  anomalie di temperatura negative sono rimaste deboli attraverso il Pacifico occidentale.

Anche le  anomalie atmosferiche sopra il Pacifico tropicale in gran parte indicati condizioni ENSO-neutre. 

L’indice tradizionale Southern Oscillation  (SOI) e quello equatoriale indice della Southern Oscillation sono rimaste debolmente positive nel mese di agosto, ovvero prossime alla neutralità.

I venti ai livello inferiore sono rimasti circa nella media climatica, mentre i venti di livello superiore  sono divenuti da orientali a  occidentali solo in una piccola regione a est della linea di data internazionale.

 Nel complesso, il sistema oceano-atmosfera combinata continua a riflettere una condizione di  ENSO-neutro.

Le medie di un centinaio di modelli prevedono  favoriscono condizioni neutrali nei prossimi mesi e probabilmente proseguiranno tali e quali anche per l’inverno 2016-17 dell’emisfero Nord.

Ricordiamo che sia gli eventi di Niño che d Niña favoriscono più frequenti irruzioni di aria polare a più basse latitudini in inverno (n.d.r.)

geopolar-ssta-monthly-nnvl-620x365-2016-08-00%201

Fonte: www.meteogiuliacci.it

Share

About Author

fabio porro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi