Previsioni medio/lungo termine — 07 dicembre 2016
Riportiamo da www.meteogiuliacci.it questo interessante e “speranzoso” articolo 🙂 certi di far cosa gradita a tutti i nostri lettori:
Per la prossima settimana si prepara una nuova decisa zampata dell’Inverno

L’inverno sta scaldando i motori e la prossima settimana potrebbe irrompere con decisione sulla scena meteo portando gelo e neve a bassa quota anche in Italia! Le ultime proiezioni dei modelli più prestigiosi infatti sembrano concordare nel prevedere scenari decisamente invernali per ampi settori del continente, compresa la nostra Penisola. Secondo le ultime proiezioni ad aprire la porta del gelo sarà una robusta cella anticiclonica che, agli inizi della prossima settimana, si stabilirà sul cuore dell’Europa,  dove poi insisterà per diversi giorni: da questa posizione infatti l’alta pressione convoglierà delle correnti gelide provenienti dai confini più orientali del continente direttamente sull’Adriatico e da qui sulla nostra Penisola.

Se questi scenari verranno confermati anche nelle prossime proiezioni è molto probabile che a partire da martedì 13 dicembre  –   ma via via in crescendo con massimi effetti, ad oggi, verso la fine della prossima settimana e soprattutto sulle regioni adriatiche-  i protagonisti della  scena meteo in Italia diventeranno il freddo intenso e la neve. In particolare le temperature sembrano destinate a crollare in tutto il Paese, con gelate mattutine diffuse al Centronord, valori pomeridiani di poco oltre 0 gradi in molte zone d’Italia e freddo accentuato da venti gelidi soprattutto al Centrosud. Anche la neve imbiancherà in prevalenza il Centrosud, e in particolare le regioni adriatiche, dove con probabilità si spingerà fin sulle coste. Tuttavia, stando alle attuali proiezioni, non si può escludere qualche imbiancata fino a quote di pianura neppure nel settore nord-orientale del Paese, e in particolare in Veneto, Emilia e Romagna.

Chiaramente, come già accennato, questo è solo lo scenario attualmente più probabile, perché  è quello su cui sembrano indirizzarsi con maggior decisione i modelli previsionali più prestigiosi (primi fra tutti GFS ed ECMWF), ma considerata la distanza che ancora ci separa dall’evento (una settimana) l’affidabilità di tale proiezione non può chiaramente essere molto elevata: insomma, bisognerà attendere le prossime corse dei modelli per capire se davvero l’inverno ha deciso di uscire allo scoperto, e proprio per questo vi aggiorneremo con dovizia di dettagli anche nei prossimi giorni.

schermata%202016-12-06%20alle%2010_22_32

Fonte: meteogiuliacci.it

Share

About Author

fabio porro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi