Primavera/Estate 2017 — 27 maggio 2016

Dunque eccoci giunti al primo mese estivo meteorologico, quello d’inizio astro sappiamo che sara’ il 21 del mese, che ci accingiamo a prendere in esame. Un esame non facile, per chi mi legge da un po’, sa che gli azzardi non sono puramente il mio pane e credo non lo siano per nessun bravo uomo di questa scienza, che diviene seppur molto ausiliata debbo ricordare, da mezzi tecnici moderni, diventa difficile per il periodo particolarmente dinamico che stiamo vivendo, fatto d’una certa estremizzazione per scambi forti quanto repentini. Ma veniamo al mese prossimo; vi sara’ quindi una maggiore stabilita’? Una certa quale, si’ ma non attendersi 25 giorni di Sole pieno e stabile, sarebbe un errore. Anche perché il mese casisticamente ha espresso nel tempo , i volti piu’ disparati sul piano meteo: a volte fresco e sottomedia oppure caldo o molto caldo. Questo del 2016, come potra’ mai essere; direi subito con non un solo volto. E lo dico su base proprio di quel “dinamismo” prima citato. Avra’ un inizio altalenante, con maggior stabilita’ conservativa per il Sud e le isole (meno la Sardegna) ma talvolta potra’ essere investito ancora dal Flux Atlantico, che non è salito a sufficienza ancora di latitudine e lascia entrare da ovest nordovest, fronti sulla middle Eurozone e parte del Mediterraneo compresa. Queste entrate , subalternate a fasi calde, perché spesso i promontori invaderanno la sede Med da SW, causa saccature in area Iberica, apporteranno fasi temporalesche , che visti i repentini CHANGE o scambi, potranno assumere carattere di forti temporali anche sovente , grandinigeni per aree come le Alpine e sub. Ma buona parte del nord Italia ne potra’ vedere le sorti. Maggior stabilita’ al Sud e isole, prima ho detto meno la Sardegna in certe fasi, quelle delle entrate del flux ATL, che potranno raggiungeral, vista la sua posiz. molto ad occidente nel Med. Fasi calde per rimonte da promontorio subtrop, si avranno nel corso mensile ma sono poco propenso ad immaginarle molto durature. E la fase climatica come detto in precedenza a suggerire quest’eventualita’. Quindi amici di Meteoland, avremo in sostanza ancora una certa dinamicita’ atmosferica , certamente sulla strada di t° medie che s’attesteranno mano a mano, su valori piu’ alti, che in qualche fiammata potranno essere anche valori elevati, specie come gia’ detto al C.S. Per concludere, come detto nell’analisi generale estiva, la consolidazione verso un caldo piu’ stabile e un tot piu’ elevato s’avra’ solo dalla fine 3a decade del mese , in proiez. di Lug.-Agosto. Ma di questo parleremo piu’ avanti

Fonte: www.meteoland.orgglobal_nmme_tmp2m_sdan_May_IC_Jun2016_Aug2016

Share

About Author

fabio porro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi