Anche il prossimo peggioramento in arrivo pare che potrebbe essere piuttosto scarso, con fenomeni nell’ordine di una decina di mm nei casi più fortunati, anche se comunque meglio rispetto all’ultimo dove in pianura padana occidentale non si è andati salvo rari casi oltre i 5mm, fenomeni che rimarranno concentrati per lo più sulle alpi, dove cadranno sottoforma di neve sopra i 1200 metri, insufficiente comunque a salvare una pessima stagione, e poi?
I modelli stanno cominciando a inquadrare una nuova fase secca che potrebbe spingersi per il momento sino a metà mese.

Share

About Author

Fabio Fornara

(1) Reader Comment

  1. secco fino a meta’ mese benissimo dopo il famoso diluvio universale nulla piu’ o quasi…. cosi’ e’ se vi pare e il freddo con la neve dal 13 in poi… la bufala del pesce d’aprile anticipato , diteci che ci saranno quasi 25 26 gradi all’ombra, sicuramente la previsione sara’ piu’ credibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi