Editoriali — 06 Giugno 2019

Secondo i dati emessi dall’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (CNR-ISAC), il mese di Maggio 2019 in Italia ha registrato una anomalia rispetto alla media trentennale di riferimento (1971-2000) di – 1.58 °C, quindi nel complesso è stato un mese abbastanza fresco.
La maggiore anomalia negativa della temperatura si è registrata soprattutto nei valori massimi con uno scarto rispetto alla media di ben – 2.15°C, mentre nei valori minimi è stata più contenuta con un – 0.98°C.


Maggio 2019 si classifica come il 53esimo mese più freddo dal 1800.

A cura di Centra Massimo

Share

About Author

Massimo Centra

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi