Editoriali Slider — 23 febbraio 2017

Buona serata a tutti i nostri lettori (siete tantissimi!!)

Anticipo già che queste poche righe redatte potranne sembrare, per qualche lettore, le solite “stilettate” da “caldofilo”. In realtà, e purtroppo, da meteo appassionato se non anche da amante del freddo e tutto ciò che possa seguire quella che è definita “dinamicità atmosferica”, sono semplicemente qui a commentare dei dati, inconfutabili in quanto proveniente da fonti certe ed affidabili.. “patendone” in vostra compagnia: tant’è.

Dopo la prima decade molto mite, la seconda si è permessa, addirittura, il “sorpasso: parliamo del Nord

Prendiamo a riferimento un capoluogo di regione poichè d’essa ben conosco il proprio microclima: Milano ha avuto dei valori davvero “extra”

Entrando nel particolare:

Periodo dall’ 11 al 2o febbraio – MEDIA 2017 = +7,6°
Media degli anni 1981-10 = +5,4°C
Scarto = +2,2°C

Non prima di ricordare che i freddofili sono in un lungo periodo sfortunato nel tempo, e giustamente chiedono di avere qualcosa come consolazione e compensazioni in Luglio e Agosto, ma la fortuna per i caldofili pare impiantata fissa da 48 mesi consecutivi

So e mi rendo conto che questa distinzione “caldofili/freddofili” non ha e non dovrebbe nemmeno ragione di esistere, preferirei SEMPRE descrivere il semplice appassionato Meteo, quest’ultimo include ogni categoria di ciò che nella meteo si possa amare, che sia la normalità, la staticità, la dinamicità, e gli eventi estremi. Tuttavia, sempre più spesso, questa stessa distinzione si rende necessaria in quanto ben definita proprio nei social 🙂

Oramai il testimone dell’Inverno 2016/2017 passa al 2017/2018, beh, che dire, noi tutti, me incluso, ci auguriamo che davvero possa, finalmente, esserci qualche “soddisfazione” anche per Il Centro Nord, ovvero, tutti i settori che quest’anno abbiano “goduto” (per così dire) delle sole temperature basse (e nemmeno.. troppo.. anzi) con precipitazioni davvero SCARSE.

Al prossimo editoriale!

Guido Vercesi

Staff www.meteoservice.net

Revisione testi

Nikolas Rossi

Wembmaster&admin

www.meteoservice.net

Share

About Author

Guido Vercesi

(1) Reader Comment

  1. ma non la smettete mai di fare commenti meteo cosi’ poverini di spunti critici fate ridere e anche pensare… il clima e’ cambiato ma nessuno vuole metterselo in testa tutti pagheremo questi cambiamenti nessuno escluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi