Autunno 2017 — 22 agosto 2016
Riportiamo questo interessante articolo da www.meteogiuliacci.it certi di far cosa gradita ai nostri lettori 🙂
Molto fumo e …poco arrosto!

Da molti  giorni si parla di un’ondata di caldo in arrivo. Ma adesso nei siti regna la massima confusione e mi sembra che ci sia una gara a chi la spara più grossa! Qualcuno azzarda anche i 40 gradi!! Esagerati… ma del resto così piovono i …click!.

Ecco allora il mio meteo-pensiero alla luce delle più recenti proiezioni del modello più accreditato, quello europeo. ECMWF, il più “cecchino”.

Tutte le informazioni sono contenute nella figura allegata che riporta le temperature medie previste a 850 hPa mediate tra il 23 e il 29 agosto  nonché, a colori, gli scostamenti dalla media climatica attesa per questo periodo dell’anno.

Ecco allora ad oggi le previsioni  (professionali) sull’ondata di caldo alla luce della mappa allegata:

  • durerà dal 24 al 29 agosto
  • interesserà solo le regioni di Nordovest, il Veneto, la  Toscana, il Lazio, Nord Sardegna
  • le temperature saranno appena +1/2 gradi al di sopra della media su Toscana-Lazio-Venezie e + 3/4 gradi  al di sopra della media su Alpi, Liguria Piemonte, Lombardia
  • siccome le temperature massime al Centronord nell’ultima decade di agosto sono intorno 29 gradi, questo significa che ci dovremmo attendere temperature massime intorno 30-32 gradi nelle zone interne di Toscana, Lazio, Veneto e temperature di 32-34 gradi su Piemonte, Lombardia, valli alpine

Conclusioni:

L’ondata di caldo promette di essere di modesta intensità e di interessare poche regioni.

Fonte: www.meteogiuliacci.itClipboard01_157

Share

About Author

fabio porro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi