Paganella — 11 Febbraio 2014

DRAMMATICHE GIORNATE IN CALABRIA

 

CATANZARO

I danni prodotti dal violentissimo maremoto abbattutosi ieri sulla frazione di Catanzaro Marina, sono assai gravi.

Le onde, altissime e impetuose, raggiunsero la parte inferiore dell’abitato: tutte le vie rimasero allagate e alcune case crollarono.

La popolazione, terrorizzata, si rifugiava nella parte alta del villaggio.

Sul posto si recavano immediatamente squadre di pompiari con il commissario prefettizio e l’ingegnere capo dell’ufficio tecnico per portare i primi soccorsi.

 

ENORMI FRANE

Il maltempo imperversa ovunque causando frane che impediscono il transito ai treni e ai veicoli.

Il secondo diretto che doveva giungere stamane alle sei, è rimasto bloccato alla stazione di marcellinara.

A Soverano la bufera ha prodotto ingenti danni, asportando le tegole dei tetti e sradicando molte piante.

A Soriano l’alluvione ha prodotto enormi frane nelle sovrastanti colline, trascinando pietrame e fanghiglia e ostruendo completamente le strade.

Molti fabbricati minacciano rovina e sono stati resi inabitabili.

E’ stato chiesto da quel podestà l’invio di trubbe e ingegneri per evitare maggiori danni.

Da vari altri paesi della provincia giungono notizie impressionanti di altre frane abbattutesi sulle strade e sugli abitati, provocando danni e interrompendo le comunicazioni.

A San Lucido una frana ha interrotto anche le comunicazioni ferroviarie.

 

INONDAZIONI – EDIFICI IN PERICOLO

 

I fiumi sono enormemente ingrossati e presentano un aspetto terrificante.

Il crati ha superato i margini e invaso le campagne del corillanese, allagandole completamente, sicchè molte case sono rimaste isolate e circondate dall’acqua.

E’ impossibile calcolare i danni ingentissimi arrecati alle campagne.

Una enorme quantità di bestiame è stata trasportata via dal fiume in piena.

Altre frane si sono verificate sulla strada ” la belmonte calabro alla stazione, e su quella che da bonifatti conduce alla fontana pubblica e ad acquapesa, dove alcune case sono lesionate. A celico, primo paese silano, una frana abbatteva una casa adibita a negozio, sulla strada rotabile, che restava cosi’ ostruita.

Un’altra casa di abitazione dovette essere in fretta e furia sgomberata a grazzano albanese.

L’alluvione ha completamente allagato la strada nazionale interrompendola in due punti per circa 300 metri.

Anche in provincia di Cosenza, un violentissimo temporale ha arrecato ingenti danni.

Nella città di cosenza, una grossa frana si è abbattuta sulla strada rotabile di circonvallazione.

Uno dei cavi principali della linea telefonica si spezzava, e la città resta priva di comunicazioni.

La frana ha lesionato anche un palazzo i cui inquilini hanno dovuto sgomberare, ed ha fatto crollare un muro della cabina elettrica di trasformazione.

Si ha da reggio calabria che il temporale abbattutosi sulla provincia ha prodotto danni rilenvatissimi, interrompendo in alcuni punti le comunicazioni telegrafiche e telefoniche.

Nei pressi di lazzaro e a causa dello straripamento di un torrente è rimasto allagato un gran tratto della strada per cui il transito è rimasto sospeso.

Presso siderno la furia del temporalen ha trasportato circa 200 metri della linea ferroviaria ed ha abbattuto pali telegrafici e telefonici.

I viaggiatori dei treni dovettero trasbordare e percorrere a piedi nel più fitto buio un certo tratto.

A Settingiano l’alluvione imperversa violenta da tre giorni.

I danni sono gravissimi.

Alberi centenari sono stati divelti come fuscelli e le frane sono in gran numero.

Perfino sulla costa orientale della Sicilia si sono risentite le conseguenzen del violento fortunale del mar Jonio.

Riposto è tutto allagato.

Numerosi velieri sono miracolosamente scampati, riparando a ridosso del molto.

I danni sono ingenti.

Share

About Author

Fabio Fornara

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi