Previsioni stagionali Senza categoria — 19 settembre 2016

Vi chiediamo la cortesia di CONDIVIDERE questo “FOCUS” nei vostri profili.

Le ipotesi trattate in questo Editoriale lo richiedono: sarà un Inverno Freddo e Nevoso? Secondo i primi “Outlook”.. parrebbe di si.

Forse potrebbe risultare facile, anzi, più facile, poterlo affermare.. Quantomeno per la parola “Più freddo”, certo, considerando che L’Inverno, nella nostra Penisola, risulta Assente (non giustificato..) da almeno 3 anni, ci è dato modo con certezza spendibile, di poterlo affermare.

http://www.centrometeo.com/

Ma la tanto agoniata Neve? Quella che ogni amante della “dinamicità” compresi tutti noi del “settore”, regalerà EMOZIONI alle nostre Città?

Sarà, per così dire.. “GENEROSA” con il nostro “Stivale”? Noi di www.meteoservice.net ..  ce lo auguriamo!

Veniamo al dunque:

Con il passare delle settimane ed il volgere al termine dell’Estate, molti nostri fans si stanno proiettando verso i mesi più freddi dell’anno e sono curiosi di sapere le previsioni meteo che caratterizzeranno l’Inverno 2016/2017. Ovviamente da ora non si può parlare di previsioni: con questo articolo vogliamo delineare la tendenza per il prossimo Inverno basata sugli Indici Tele Connettivi più importanti:

I tre “Imputati principali” capaci di favorire incursioni fredde Continentali o Artiche sull’Europa e sulla nostra Penisola rispondono al nome di:

  1. Qbo (Quasi Biennal Oscillation)
  2. Solar Flux (Flusso Solare:  Evidenzia la presenza della macchie solari)
  3. Enso (Indice che rappresenta la tendenza delle temperature dell’Oceano Pacifico)
Osservando, in maniera esaustiva e dettagliata i tre indici, capiamo che:

Il QBO rappresenta l’oscillazione dei venti in quota; un QBO negativo preannuncia venti in quota da Est verso Ovest (venti freddi) ; un QBO positivo evidenzia  invece venti da Ovest verso Est (venti caldi).  Per la nostra penisola è favorevole un QBO negativo in quanto i venti provenienti da Est favoriscono incursioni dall’Europa orientale, e dunque di aria fredda continentale. Ad oggi l’indice è leggermente negativo, con però tendenza ad un aumento nel prossimo anno.

http://www.centrometeo.com/

http://www.centrometeo.com/

L’Indice ENSO rappresenta l’andamento delle temperature dell’Oceano Pacifico equatoriale. L’anno scorso si è parlato del fenomeno chiamato Nino ovvero riscaldamento anomalo delle temperature superficiari dell’Oceano Pacifico che ha influenzato in maniera negativa le sorti dell’inverno 2015, ma quest’anno si parla di un raffreddamento dello stesso con conseguenza positive sull’andamento del prossimo inverno fenomeno chiamato Niña, e ciò aumenta le probabilità di un Inverno FREDDO e NEVOSO per la nostra Penisola.

Diciamo fin da subito che per avere un inverno Freddo e Nevoso in Italia i tre indici appena analizzati devono essere tutti negativi:
  • QBO – (venti da Est verso Ovest)
  • Solar Flux ( — )
  • Enso (Negativo )
In conclusione:

E’ ancora presto per formulare un previsione corretta e affidabile per il prossimo Inverno

Tuttavia:

Analizzando con deontologia e correttezza, oltre ad una buona dose di “Bagaglio personale”, gli indici tele-connettivi, e grazie al fenomeno della Nina:

Si può sperare in un inverno diverso da quelli precedenti caratterizzato da incursioni artico-continentali e  da temperature medie IN LINEA o, al più, leggermente NEGATIVE
Inverno: ti aspettiamo a Braccia Aperte! 😉
SEGUITECI con il vostro MI PIACE su FACEBOOK, cliccando sul logo 🙂

facebook

Nikolas – Staff modellistico/previsionale – Admin & Webmaster www.meteoservice.net

Francesco Cazzolla – Staff modellistico/previsionale www.meteoservice.net

Share

About Author

(8) Readers Comments

  1. Speriamo

  2. Qundi niente neve…..

  3. La noa e caldista tutto l anno

  4. La NOOA ha smentito la Nina quindi un presupposto importante per un inverno freddo è venuto meno. ECMWF prevede un inverno mite e secco, quindi io propenderei per un non inverno sulla falsariga di quello scorso

  5. Lilia Bolzonella, ci “affidiamo” ad indici e modellistica, non si nega, però, che un pò di “statistica” ci sta 😉 Ossia: dopo 3 inverni sbagliati.. magari uno lo “inanelliamo”, gli indizi esistono.. la prova del “9” la avremo solo a “conti fatti” 😉

  6. La neve a Padova mi sembra un sogno❄

  7. Ce lo auguriamo tutti, Sara Capitani

  8. Magari nevicare anche a Milano

Rispondi a Meteoservice.net: è TEMPO di cambiare Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi