Slider — 07 Febbraio 2018

Aggiornamento stratwarming che vede l’imminente inizio del poderoso riscaldamento stratosferico, similare, anzi identico con spunti anche maggiori, rispetto allo storico stratwarming del gennaio 1985. Nelle grafiche, lo split del 1 gennaio 1985, la situazione attuale e quella che sarà intorno lunedì 13 febbraio, quando avremo l’onore in stratosfera (30km) di avere il transito progressivo, del LOBO Siberiano intorno i -70°, per lo split del VP, sui cieli italici. Da lì il propagamento in Troposfera e gli esiti tutti da monitorare con osservazione e ricerca! le conseguenze saranno sicuramente devastanti, con flussi artici e retrogressioni gelide da est-nordest in area euromediterranea.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

fonte facebook, riportiamo solo per dovere di cronaca, l’autore è roberto madrigali, poi i fasti futuri li vedremo.

Share

About Author

Daniele Baroni

(1) Reader Comment

  1. si intanto il freddo è arrivato con neve al seguito per francia spagna e germania….poi vogliamo aggiungerci pure le canarie e siamo completi…………..in italia siamo spettatori alla finestra aspettando quello che da altre parti è cosa quasi sempre scontata……………………………………ma quale evento freddo stiamo aspettando…………….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi