Editoriali — 29 Giugno 2019

A CURA DI CENTRA MASSIMO

CALORE STORICO PER UN MESE DI GIUGNO.

Dopo la schiacciante polverizzazione di decine di record di temperature massime , mensili e assolute su diversi paesi dell’Europa occidentale, non c’è dubbio che siamo di fronte ad un’ondata di calore storica per un mese di giugno.
In Francia nella giornata di ieri è stato registrato, per la prima volta nelle loro serie climatiche disponibili, temperature che hanno toccato i 46 º C .
Un dato spettacolare, incredibile e allo stesso tempo terrificante.
Stiamo avendo un blocco atmosferico che è responsabile di una moltitudine di situazioni anomale che altera i flussi normali.
Questa ondata di calore è collegata ad una anomalia della corrente del getto polare .
Durante gli ultimi 7 giorni, le più grandi anomalie del vento da 250 hPa sono state osservate ad ovest della penisola iberica .
Il tutto è stato causato ad una persistente zona di bassa pressione, attorno alla quale il vento ha girato in senso antiorario (ciclonico), favorendo un afflusso di aria molto calda di origine magrebina sull’Europa occidentale e centrale.
Questa situazione ha determinato come appena accennato un nuovo record assoluto di temperatura massima in Francia.

E, per alcuni, sarebbe stata solo una tipica e normalissima fase caldo estiva.

Share

About Author

Massimo Centra

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi