English version

Bollettini di Vigilanza Meteo Nazionale

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 5 febbraio 2018

descrizione immaginePrecipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori meridionali del Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania centro-settentrionale, settori ionici della Calabria centro-meridionale e settori centro-occidentali e nord-orientali della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente moderati, più rilevanti sulla Sicilia centro-occidentale;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Calabria e Sicilia e su Basilicata, Puglia centro-settentrionale, Toscana, Umbria, Marche, Sardegna, Piemonte centro-meridionale, Veneto centro-meridionale, Liguria, Emilia Romagna, settori costieri e di pianura del Friuli Venezia Giulia e sulla Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Nevicate: al di sopra dei 200-400 m su Piemonte meridionale, Liguria, Appennino lombardo ed Emilia occidentale, con apporti al suolo generalmente moderati, fino ad abbondanti su basso Piemonte ed entroterra ligure di Ponente; al di sopra dei 500-700 m sul resto del Piemonte, in estensione dalla serata al resto dell’arco alpino e prealpino, con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra dei 700-900 m sul resto dell’Appennino settentrionale e dei 1000-1200 m, in rialzo al di sopra dei 1300 m, sull’Appennino centrale, con apporti al suolo generalmente moderati; al di sopra dei 1300-1500 m sull’Appennino campano, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile aumento nei valori minimi al Sud.
Venti: di burrasca settentrionali sulla Liguria centro-occidentale; forti nord-orientali sulla Toscana centro-settentrionale e dalla serata sui settori adriatici di Veneto e Friuli Venezia Giulia; forti sud-orientali sui settori tirrenici, adriatici e ionici della regioni centro-meridionali della penisola e sulla Sicilia, con raffiche di burrasca sui settori occidentali e tirrenici dell’isola maggiore e dalla serata sulla Puglia.
Mari: molto mossi tutti i bacini, fino ad agitati il Mar Ligure settore di Ponente al largo e localmente il Tirreno centro-settentrionale sotto costa e l’Adriatico centrale al largo.

Protezione Civile

Share

About Author

fabio porro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi