Editoriali — 08 Marzo 2019

In tutto il  pianeta , la temperatura nel mese di Febbraio è stata di +0,47 ° C al di sopra della media di riferimento (1981-2010) , con anomalie  superiori a 3 ° C in Europa e in Siberia , per citare due esempi, mentre all’altra estremità si sono posizionati il Canada e le aree vicine degli Stati Uniti , con anomalie negative.

Nella maggior parte dell’Europa durante il febbraio del 2019 , le temperature sono stati  sopra i livelli normali .

Questa calda tendenza è particolarmente evidente verso il nord e l’est del continente, con temperature particolarmente elevate nella parte occidentale della Russia e nel sud della Finlandia .

Anomalie termiche negative sono state misurate invece vicino agli Urali  ed in una piccola regione della Norvegia settentrionale.

Sul resto del pianeta il rapporto Copernico rileva che le temperature sono state ben al di sopra della media in gran parte dell’Alaska, nell’estremo sud della Siberia e nei mari settentrionali.

Inoltre, anomalie termiche positive spiccano in un’area che si estende sulla parte centro settentrionale della Siberia alla Cina nord-orientale, nel sud-est degli Stati Uniti, sull’Australia occidentale e nelle aree dell’Antartide .

 

Il freddo dove era?

Oltre al Canada e agli Stati Uniti nordoccidentali, temperature sotto la media di riferimento sono state registrate in alcune aree dell’ Asia centrale, in gran parte nel nord-est della Siberia, del sud-est della Cina , della zona nord-occidentale dell’Africa , dell’Afghanistan e sul nord-est dell’Australia.

A cura di Centra Massimo 

Share

About Author

Massimo Centra

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi