Slider — 30 Maggio 2018

Il caldo tornerà a farsi sentire sull’insieme del Paese, ad eccezione di alcune zone costiere, già da venerdì 1° giugno, quando le massime raggiungeranno in molti casi i 30°C sul catino padano, nelle zone interne sarde, sicule, così come sulla Puglia.

Nel fine settimana però, proprio l’ulteriore rinforzo del cuneo anticiclonico di matrice subtropicale, andrà ad accentuare l’effetto di compressione verso il suolo della massa d’aria, favorendone un ulteriore riscaldamento.

Le brezze marine riusciranno ormai solo in parte a rinfrescare le coste e le temperature seguiteranno a lievitare, soprattutto all’interno. Previsti picchi di 32°C per sabato e anche di 33°C per domenica sul catino padano, con un disagio per afa certamente non trascurabile, considerata l’umidità intervenuta con i temporali di questi giorni.

Farà comunque sempre più caldo anche sulle Isole Maggiori, con picchi di 34°C; a fargli compagnia la Puglia, ma per la prima volta si scalderà un po’ anche tutto il litorale adriatico, così come quello tirrenico e l’immediato entroterra. Un po’ più fresco il modello lo prevede sulle zone interne abruzzesi.

L’alta pressione dovrebbe raggiungere la sua fase di massima espansione e vigoria nella giornata di lunedì 4 giugno, per lasciare poi gradualmente il passo ad un’altra mini fase instabile, ma su questo modelli e previsori stanno ancora lavorando.

Intanto una bella fuga al mare, al lago o ai monti per il fine settimana è certamente consigliata.

 

riportiamo da meteolive

Share

About Author

Daniele Baroni

(1) Reader Comment

  1. Vanni Aldrovandi

    Io non credo che si raggiungeranno tali valori sul catino Padano, questo è solo un mio pensiero, nulla di polemico con chi ha previsto questa previsione scritta, perchè l’HP Africano in risalita da sud, non ha nemmeno questa volta quelle caratteristiche positive per potere riuscire a fare raggiungere tali valori termici come questi documentati su questa cartina, perchè pur rimanendo in condizioni meteo molto piu stabili di questi GG, su al nord continuerà anche se in modo molto più attenuato, una certa instabilità atmosferica! Detto questo, mi sa che si stia sottovalutando anche il peggioramento di inizio della prossima settimana, perchè sempre a mio modo di vedere, sarà ben più incisivo e perdurante di quanto si pensa, tanto che ci traghetterà fino oltre la prima 15’dicina di Giugno! Questo è il mio pensiero, ciò detto non significa che io abbia la verità assoluta in tasca! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi