Slider — 13 Aprile 2021

Alcune perturbazioni scorreranno alle basse latitudini del Mediterraneo interessando le Isole e le estreme regioni meridionali con piogge anche intense.

 

Dopo aver innaffiato il centro e le regioni settentrionali, la pioggia tornerà ad interessare il meridione e le Isole a partire da venerdi 16 aprile, con un massimo in corrispondenza di domenica 18 aprile. 

La mappa sinottica attesa per le ore centrali di sabato 17 aprile è molto esplicativa: 

Notate la posizione anomala dell’alta pressione ubicata sulla Scandinavia. Sul suo bordo meridionale scorreranno correnti relativamente fredde da est che gettandosi nel calderone mediterraneo, finiranno poi per contrastare con aria molto mite di provenienza nord africana. 

Lungo la linea di contrasto si formerà una lunga perturbazione che dispenserà piogge sulle Isole e al meridione durante il terzo fine settimana di aprile.

La seconda mappa mostra le precipitazioni attese in Italia nell’arco di tutta la giornata di sabato secondo il modello americano

Ecco i rovesci in arrivo sulla Sardegna, mentre altre piogge abbandoneranno la Puglia. Sul resto d’Italia il tempo sarà piu asciutto anche se non si escludono piovaschi sparsi al nord e nelle aree interne del centro specie nel pomeriggio; temperature ancora piuttosto basse al nord e al centro, abbastanza miti al sud.

La seconda mappa mostra invece la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia nell’arco di domenica 18 aprile: 

Rovesci e qualche temporale prenderanno di mira le isole e le estreme regioni meridionali, risultando intensi tra la Sicilia e la Calabria. 

Piovaschi sparsi alternati a belle schiarite in un contesto abbastanza freddo, cadranno al nord e al centro con neve sopra i 900 metri sulle Alpi orientali, 800-1000 metri sull’Appennino settentrionale.

meteolive

Share

About Author

Daniele Baroni

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi