Slider — 01 Marzo 2018

Previsioni Meteo Marzo 2018, confermata la tendenza a lungo termine: almeno nella prima decade del mese avremo forti piogge in modo particolare nelle Regioni tirreniche centro/settentrionali con temperature sensibilmente superiori rispetto alle medie del periodo

Previsioni Meteo Marzo 2018 – Si sta concludendo l’eccezionale ondata di Burian che ha congelato l’Italia negli ultimi giorni di Febbraio, e la super-sciroccata imminente segnerà una vera e propria svolta stagionale in concomitanza con l’arrivo di Marzo, che ci porta anche alla Primavera Meteorologica 2018 (per convenzione, le stagioni meteorologiche iniziano il primo giorno del mese degli equinozi e dei solstizi). Avremo altre 48 ore di maltempo estremo sull’Italia con forti nevicate anche Venerdì 2 al Nord e il pericolosissimo fenomeno del gelicidio su molte Regioni, ma i +26°C di Giovedì 1° Marzo a Palermo saranno un segnale inequivocabile delle nuove prospettive primaverili che si apriranno con l’inizio del mese di Marzo.

Ed è bene ricordare a tutti cosa significa “Primavera”. Non è certo l’estate. Le temperature aumentano rispetto all’inverno, ma in Italia la Primavera è anche la stagione delle grandi piogge. Guai, quindi, a confondere la Primavera con gli Anticicloni e le ondate di calore, soprattutto nella sua fase iniziale.

Intanto le Previsioni Meteo per l’inizio di Marzo 2018 confermano quanto già anticipato nei giorni scorsi: la prima parte del mese sarà molto calda per l’Italia, con anomalie tra +2 e +6°C oltre la norma. Nelle Regioni del Centro/Sud sarà molto frequente raggiungere e superare i +20°C, come solitamente accade nella parte finale del mese o addirittura ad inizio Aprile. Questo caldo anomalo, però, sarà mascherato dal maltempo che interesserà in modo particolare il Nord e le Regioni tirreniche, a causa del passaggio di continue perturbazioni atlantiche che provocheranno abbondanti precipitazioni in modo particolare su Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria e Lazio. Ma pioverà anche in Sardegna, Campania e – seppur in modo minore – in Calabria e Sicilia. Già nei prossimi giorni avremo un antipasto di questo trend, con il maltempo di Venerdì 2 e Sabato 3 Marzo, a cui seguirà un’altra perturbazione atlantica Lunedì 5 dopo la breve tregua di Domenica 4, quando nel giorno delle elezioni politiche splenderà il sole in quasi tutto il Paese.

E la neve? Diventerà un miraggio, almeno sull’Appennino dove cadrà soltanto ad alta quota come se fossimo già ad Aprile. Al Nord, invece, attenzione a possibili sconfinamenti addirittura in pianura Padana, specie al Nord/Ovest nei prossimi giorni finchè non avverrà il completo e totale rimescolamento delle masse d’aria necessario per rimuovere il freezer portato dal Burian nel catino padano.

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/foto/previsioni-meteo-marzo-2018-2/id/1053429/#XCTwg2B63by5Ebc1.99

Share

About Author

Daniele Baroni

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi