Slider — 01 Marzo 2018

 

Allerta Meteo Italia Giovedì 1 e Venerdì 2 Marzo 2018

Allerta Meteo, sull’Italia è arrivato lo scirocco: +21°C a Palermo mentre Venezia è ferma a -4°C in pieno giorno. Tanta neve al Centro/Nord, ma incombe l’incubo del Gelicidio

Allerta Meteo – Gran parte d’Italia s’è risvegliata stamattina sotto la neve: l’attesa “Bomba Bianca” è in atto sulle Regioni del Centro/Nord, e sta nevicando copiosamente non solo su gran parte della pianura Padana ma anche in Liguria, fin sulle coste (oltre 15cm a La Spezia), in tutta la Toscana, in Umbria, nelle Marche, in Abruzzo e su gran parte del Lazio. Nella notte ha nevicato anche a Roma, Napoli, in Campania, Molise e Puglia centro/settentrionale, fin sulle coste. Adesso lo scirocco, che soffia impetuoso da Sud, sta facendo alzare le temperature e ha trasformato la neve in pioggia in molte località. A Roma, ad esempio, piove con una situazione estremamente variabile. Nella zona Sud della città abbiamo oltre +10°C, addirittura +12°C a Trigoria, mentre nella zona Nord ci sono ancora +3°C, ma in rapido aumento. Al Nord Italia fa molto freddo: a Venezia sta nevicando con -4°C in pieno giorno, stessa temperatura a Vicenza mentre Bologna, Modena e Ferrara sono a -3°C. Persino in riva al mare, in Liguria, sia Genova che La Spezia sono a -1°C sotto la neve. Nevica forte a Firenze, Pisa, Siena, Arezzo e su gran parte della Toscana. Continua a nevicare anche ad Ancona, che però con gli attuali +0,7°C è tornata sopra lo zero termico dopo quattro giorni di ghiaccio consecutivi (quasi 93 ore, per l’esattezza!).

Al Sud la situazione è completamente differente. Lo scirocco ha superato i 100km/h a Termini Imerese, in Sicilia, e sta soffiando impetuoso anche in Calabria e sulle coste della Campania. Nel corso della giornata si estenderà a tutto il Sud, specie alla Puglia dove si rinforzerà notevolmente in modo particolare sul Salento. Intanto Palermo ha già raggiunto i +21°C e, sempre in Sicilia, abbiamo +20°C a Cefalù, Cinisi e Brolo, +19°C a Bagheria, Marineo e Altofonte, +18°C a Barcellona Pozzo di Gotto, Capo d’Orlando, Alcamo e Termini Imerese.

Anche in Calabria le temperature stanno aumentando rapidamente, con +16°C sulla fascia tirrenica da Paola a Reggio. Nel pomeriggio anche qui arriveremo ad oltre +20°C. E dopo il gelo che ha portato la neve fino alla notte, persino in Campania abbiamo un clima molto più mite con +16°C a San Marco di Castellabate, +14°C a Positano, Procida e Castellammare di Stabia, +13°C a Battipaglia, Ischia e Vico Equense, +12°C a Bacoli, Pozzuoli, Cava de’Tirreni, Altavilla Silentina, +11°C a Napoli.

L’Allerta Meteo è elevatissima per le prossime ore. Il forte vento di scirocco si rinforzerà su tutto il Centro/Sud spingendo verso l’alto le temperature, e la neve che sta cadendo copiosa nelle Regioni del Centro si trasformerà nel pericolosissimo fenomeno del gelicidio. Continuerà a nevicare al Nord, in modo molto intenso tra Emilia Romagna e appennino Toscano, Romagnolo e Marchigiano. Attenzione all’incombente gelicidio che interesserà nelle prossime ore, durante la giornata odierna e in modo particolare nel pomeriggio/sera, tutte le Regioni del Centro.

Domani, Venerdì 2 Marzo, arriverà una nuova perturbazione da Ovest con forti venti di libeccio in tutto il Paese. Al Nord avremo nuove nevicate su tutta la pianura Padana e fino alla Liguria costiera, al Centro forti piogge sul versante tirrenico con temperature insensibile aumento, al Sud ampie schiarite e temperature primaverili.

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/foto/allerta-meteo-italia-neve-gelicidio-marzo/id/1054154/#uC9JQWgffmI7KagO.99

Share

About Author

Daniele Baroni

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi