Slider — 21 Feb 2018

Riportiamo questo articolo di Antonio Palluca

 

“L’europea nel Gelo… segue il colpo gobbo Mediterraneo”
(una fase depressionaria basso mediterranea sigillerà ….

continua…

la fase di contrasto tra aria -ex origini atlantiche- ed aria più fredda/gelida sopraggiunta dalle aree della Russia/Siberia. Questo mix che avrà una fase di contrasto crescente verso gli ultimissimi giorni di febbraio dovrebbe formare un fronte occluso in direzione delle nostre regioni centro settentrionali di ponente. Il limite che disegnerebbe la ripartizione tra aria gelida ed aria più umida basso mediterranea.
Il procedere verso nord nord ovest di aria mite o relativamente più mite confinerebbe l’aria gelida oltre la cresta dell’Appennino tosco-emiliano/tosco-romagnolo (pianura centro occidentale padana).
La causa che determinerebbe questa duplice azione ha origini molto lontane. Origini che vedono una depressione isolarsi in Atlantico per via di una frattura (cut-off) del getto fuoriuscente dal Canada.
Questo ci fa pensare in maniera molto probabile che dopo l’irruzione gelida al centro e soprattutto al nord, vi sarà un fase caratterizzata da precipitazioni nevose a basse quote , dapprima sulle regioni centro settentrionali tirreniche , e successivamente in intensificazione su tutto il settore padano anche in maniera persistete (abbondante).
Insomma un’avvezione gelida a due facce. La prima sarà gelida con meno precipitazioni al centro ed al nord ( per centro nord intendo le regioni dal medio Adriatico/Medio alto tirreno verso nord) alla quale seguirebbe una recrudescenza più instabile/perturbata su dette aree.

Share

About Author

Fabio Fornara

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi