ESTATE 2018 Slider — 28 luglio 2018

Monitoriamo il disagio da caldo atteso in Italia fino alla giornata di mercoledì 1 agosto.

In primo piano – Oggi, ore 09.06

La prossima settimana sarà probabilmente la più calda dell’anno e di questa estate. Siamo nella fase culminante della stagione estiva e una forte ondata di calore sarebbe anche nelle sue corde; speriamo ovviamente che non si esageri sia come intensità, ma soprattutto come persistenza, come troppe volte è successo negli ultimi anni.

La prima mappa mostra il disagio da caldo previsto in Italia per la giornata di lunedi 30 luglio; come si nota dalla mappa, saranno molte le zone afflitte da condizioni di MALESSERE FISICO stante la combinazione tra le alte temperature e gli evevati tassi di umidità (il cosiddetto INDICE DI CALORE).

A soffrire maggiormente: la Pianura Padana e le pianure interne tosco-laziali, unitamente alla bassa Lucania.

Nella giornata di martedi 31 luglio la situazione non cambierà. Condizioni di MALESSERE FISICO aleggeranno sulla pianura padana e lungo il medio e alto Tirreno, specie nei settori interni di Toscana e Lazio.

Altrove la calura non sarà così insopportabile, ma il fastidio sarà lo stesso molto elevato specie nelle pianure interne e più lontane dal mare.

 

 

 

 

Un ulteriore peggioramento della situazione si avrà nella giornata di mercoledi 1 agosto, che potrebbe essere da bollino rosso per molte regioni dello Stivale Italico.

Massima attenzione alla pianura padana e all’alto-medio Tirreno, specie le pianure interne. Malessere fisico si prevede anche nel sud della Sardegna, sulla bassa Lucania e vaste zona della Puglia.

Altrove il fastidio da caldo sarà egualmente elevato, specie nelle aree interne e più distanti dal mare.

 

riportiamo da meteolive

Share

About Author

Fabio Fornara

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi