Editoriali Slider — 20 aprile 2017

METEO DA PIENO INVERNO, FREDDO E NEVE IN ITALIA: E’ arrivata puntuale l’intrusione artica, che dopo aver superato le Alpi si è gettata sul Mediterraneo attraverso i venti di Bora e di Tramontana. Abbraccia buona parte della nostra penisola, soprattutto il Centro-Nord, con le temperature che hanno subito un crollo consistente, quasi a sfiorare i zero grandi anche in pianura. Al Sud il calo è stato più lieve, ma anche qui la primavera sembra un lontano ricordo. L’apice del freddo è previsto per la giornata odierna, infatti già dalla tarda serata di domani, il meteo è destinato a migliorare e nel corso del weekend, grazie al ritorno dell’Anticiclone Oceanica, la colonnina di mercurio tenderà a salire fino a raggiungere valori più consoni al periodo.

METEO PONTE DEL 25 APRILE, FREDDO SI SMORZA: Sul finire della settimana la saccatura artica tenderà a spostarsi verso levante e lascerà gradualmente la nostra penisola, ad iniziare dal Nord e alto Tirreno, con un graduale aumento delle temperature che raggiungeranno valori più consoni al periodo. Attenzione che il clima tenderà ad addolcirsi, ma non raggiungeremo più quelle giornate di caldo anomalo avute durante le scorse settimane, in quanto prevarrà ancora una circolazione settentrionale fresca, anche se l’Anticiclone riuscirà a inglobare tutto il Paese. Questa fase “tranquilla” si porterà per tutto il ponte del 25 Aprile. Nuove ondate artiche interesseranno in questo frangente solo l’Europa Nord-Orientale.

ULTIME TENDENZE PER FINE MESE: Ebbene, l’ultima parte del mese promette di regalarci nuove discese d’aria fredde artiche. Infatti l’Anticiclone tenderà sempre più a dirigersi verso Nord, con i suoi massimi ancorati sulle Isole Britanniche, mente ad est un vortice freddo si manterrà grosso modo sul comparto baltico-scandinavo. Da questo contesto potrebbero svilupparsi nuovi scambi meridiani capaci di abbassarsi di latitudine e raggiungere con estrema facilità anche il Mediterraneo, raggiungendo di conseguenza anche la nostra penisola apportando un clima instabile e freddo. Ovviamente questa tendenza necessità di conferme, conferme che arriveranno con i prossimi aggiornamenti.

Share

About Author

Francesco Cazzolla

(1) Reader Comment

  1. Massimiliano Margheri

    Se posso permettermi…come al solito si parla del medio adriatico e sud italia!! Giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi