Editoriali — 25 Giugno 2019

Buon martedì.
Nei prossimi giorni l’Italia settentrionale e quella centrale sarà interessata da una fase alquanto calda visto l’arrivo di aria rovente dal deserto del Sahara.
Sulle zone pianeggiante del nord ovest e sulle zone centrali tirreniche non sono da escludere valori termici di +40 gradi.
Sulle regioni meridionali il caldo sarà più contenuto visto che il cuore caldo dell’alta pressione nord africana si posizionera’ tra la Spagna orientale, la Francia, la Svizzera e la Germania.
Il picco di questa ondata di caldo dovrebbe essere raggiunto nella giornata di venerdì.
Durante il prossimo fine settimana si dovrebbe verificare una temporanea attenuazione del caldo su tutta l’Italia a causa di correnti nord orientali.
Nella giornata di Domenica le temperature potrebbero risultare anche leggermente sotto la media di riferimento su alcune zone delle regioni meridionali.
L’immagine sottostante si riferisce alla anomalia della temperatura alla quota di circa 1450 metri nell’arco di tempo che va dalle prossime 12 ore alle 120 ore.
Come si può notare l’anomalia termica più rilevante riguarderà le nazioni occidentali e centrali europee.

A cura di Centra Massimo

Share

About Author

Massimo Centra

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi