Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Appennino emiliano-romagnolo, settori settentrionali, orientali e zone interne della Toscana, Marche, Umbria, zone interne e meridionali del Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, settori tirrenici e settentrionali della Basilicata, Puglia centro-settentrionale, settori tirrenici della Calabria e settori tirrenici e centro-occidentali della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Nevicate: in calo fino ai 500-700 m sui settori alpini, con apporti al suolo generalmente moderati; inizialmente al di sopra dei 1400-1600 m, in calo fino ai 1000-1300 m, sui settori appenninici, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione nelle minime serali sulle regioni centrali; in rialzo localmente sensibile le massime sulla Pianura Padana.
Venti: da forti a burrasca nord-occidentali su tutte le regioni, con raffiche di burrasca forte lungo i settori litoranei e fino a tempesta sui settori alpini, lungo i crinali appenninici e sui rilievi delle isole maggiori.
Mari: agitati i bacini occidentali e lo Ionio, fino a molto agitati il Mar Ligure, il Tirreno centro-meridionale e i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio; molto mosso l’Adriatico, tendente ad agitato nel settore centro-meridionale.

Protezione Civile

Share

About Author

fabio porro

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi