Editoriali Slider — 14 maggio 2017

Il corso di un flusso mediamente occidentale, con la parziale protezione di un sub-tropicale che lascia esposte a deboli infiltrazioni le regioni settentrionali, tende a fare posto ad un nuova configurazione caratterizzata dell’espansione di un promontorio, in estensione dall’iberia alla francia ed al limite della nostra penisola (trend simboleggiato dalle linee e dalla freccia di colore rosso). La moderata esplosione estiva relativa è destinata a coinvolgere i settori dell’europa occidentale, al limite della nostra penisola, con un coinvolgimento più diretto delle regioni centro-settentrionali. Tutto il disegno euro-atlantico presenta, però, una generale connotazione mobile o semi-mobile, tale da non poter imporre, pur in un contesto di meridianizzazione, stati meteo duraturi e da blocco. L’Atlantico, infatti, con la sua estesa circolazione depressionaria, è pronto a incalzare detta estensione anticiclonica già ad iniziare da metà settimana, fino a mettere a rischio di instabilità e raffrescamenti il prossimo fino settimana (trend rappresentato dalla linea trateggia e dalla freccia blu). Il disegno generale è riferito alla situazione in quota prevista tra mercoledi e giovedi, e mostra l’ancora presente, ma in indebolimento ed in trasferimento verso levante, promontorio di alta pressione, esteso da sud-ovest a nord-est, e dal mediterraneo occidentale all’europa centrale…

 

Share

About Author

Pierangelo Perelli

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *