Editoriali Slider — 02 novembre 2017

Le premesse di un inizio di novembre nel segno di qualcosa di ben più consono alla stagione si vanno concretizzando. Il dominio di un anticiclone resistente oltre misura va in archivio e lascia il posto all’atlantico. Da ovest incalza una depressione che, in veste di cut-off e a ridosso dell’iberia, può andare in aggancio ed essere spinta verso il mediterraneo, proponendosi nella veste di una saccatura e poi di una circolazione ciclonica, tra la fine della settimana e l’inizio della successiva. Il guasto suddetto può, poi, a sua volta, proporsi come polo di richiamo per successive infiltrazioni oceaniche in grado di mantenere un tempo, quanto meno, variabile. Se il destino della prima onda è delineato e vede una azione ciclonica in corrispondenza di ligure e tirreno (vedi disegno generale), quello delle ulteriori successive azioni risulta ancora da definire, nel range delle possibilità comprese tra quella di un coinvogimento più diretto e quella di un coinvogimento più confinato ad occidente. La simbologia blu identifica la situazione attuale e il trend dei prossimi giorni, dettato dallo spostamento della circolazione ora a largo dell’iberia; la freccia viola vuole segnalare le possibili successive infiltrazioni, eventualmente in grado di mantenere un, seppur blando, regime depressionario mediterraneo nel corso della settimana…

 

Share

About Author

Pierangelo Perelli

(1) Reader Comment

  1. Denis Dri

    ahah finiamo di tornare a sparare cose senza senso, semmai a rischio è solo il versante tirrenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa sui cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo maggiori informazioni

Non utilizziamo alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sul loro utilizzo e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostraINFORMATIVA

Chiudi